A CANGELOSI IL SABATO POMERIGGIO

A VALERIA VENTURINI IL MONTÈ

23 settembre 2018
Conclusosi all’insegna del bravo driver siciliano Cosimo Cangelosi il convegno di sabato pomeriggio all’ippodromo di Vinovo. In apertura di programma, nella corsa riservata ai puledri, sigillava la prima in carriera per Alexander Bi, ennesimo figlio di Varenne, che per il training di Pippo Conticelli e i colori del signor Salvatore Sanna, conteneva l’allieva di Franco Ferrero, Anayti D’Asti.
Il raddoppio per Cosimo avveniva nella corsa di centro, il premio Hipporun, dove con Troy Holz, per la gioia di Nello Ciraso, proprietario del figlio di Ghiaccio Del Nord, all’imbocco della retta si liberava degli avversari per andare alla meta, con un cavallo duttile al Top della forma. Al secondo posto una straordinaria Reine Du Zack che, nonostante i meno 40 di penalità, faceva un numero da circoletto rosso per andare a prendersi il secondo scalino del podio, ben interpretata da Edoardo Loccisano. Cosimo si aggiudicava anche la corsa di chiusura in veste di trainer con Demon Bar, guidato con parsimonia dal bravo Tommaso Gambino, accorso da Palermo apposta per guidare l’allievo della scuderia Belmontese. Sono così 9 le vittorie per questo giovanissimo aspirante allievo che furbamente aveva preso la schiena del favorito Telavevodetto il quale con alle guide Simone Mollo, avevano preso il comando della corsa. In arrivo Tommaso non faceva altro che far vedere l’aria a Demon Bar, e sul palo batteva di giustezza Simone. Terza Tratalias con Giuseppe Ferrante.

La corsa riservata ai gentleman, andava a Vittorio Bosia, per la gioia immensa del suo proprietario Carmelo Leocata. Seconda vittoria in carriera per la cavalla allenata da Andrea Guzzinati che andava a segno con Zar Ross nella quarta del programma.
La terza tappa del premio Traders, corsa al montè, vedeva la seconda vittoria in questa disciplina, per Valeria Venturini, in sella a Ushuaia Bi, allieva di Andrea Bigliardi per i colori del signor Stefano Colli. Una corsa che ha visto in rottura i più attesi, cominciando con Urbem Del Rio, che si dimostrava più riottosa del solito al suo debutto alla sella, per proseguire con l’errore a corsa praticamente vinta di The Best Dream, che quando Fabio Mollo aveva già assaporato il sapore della seconda vittoria per il suo allievo, all’ingresso della retta gettava via tutto, con un inspiegabile, anche per Fabio, errore.
La famiglia Mollo, si rifaceva con Versus All, che da favoriti vincevano a mani basse, a buona media cronometrica di 1.13.4 , lasciando alle loro spalle staccato Vettel Grif, con
Marco Smorgon che andava a segno in seguito con Tre Stelle, portacolori della scuderia La Moretta, nella settima corsa del programma.
Le corse all’ippodromo di Vinovo, torneranno protagoniste, domenica prossima, l’ultima domenica del mese di settembre per un altro pomeriggio avvincente.

eb

Scarica gli allegati:

arrivi_22sett

Condividi:

Ippica by BetFlag