FLYER BOSHOEVE – ROSSELLA ROSS 1-1

TORINO RIPARTE ANCHE CON LE BELLEZZE DI MISS ITALIA

11 marzo 2018
Come si prospettava, sabato 10 marzo all’ippodromo di Vinovo, si è rivisto il duello tra Flyer Boshoeve e Rossella Ross, nella corsa di centro del primo convegno torinese del 2018.
Corsa fotocopia di quella milanese con il pupillo di Holger Ehlert al comando e l’allieva di Andrea Guzzinati all’esterno. Questa volta però per un nonnulla la femmina non riusciva ad avere la meglio. Anche in quest’occasione finale a tre con l’affondo cattivo di Troppo Bella e Pietro Gubellini che però si dovevano accontentare di un terzo posto. Molto soddisfatto Roberto Vecchione in premiazione, che dava ampio merito al preparatore dello Svedese, e che scherzosamente affermava “ora siamo pari, ci vuole la bella” . Corsa tattica scandita dai parziali imposti da Vecchione per mettere in difficoltà l’avversaria, in particolare la penultima frazione con un bel 28.1 e ancora 29,8 per l’arrivo, per un totale di 1.12.9 al Km come media. Arrivo serratissimo con una stratosferica Rossella che ci provava con tutte le sue forze.
L’altra corsa di rilievo era il TQQ, dove Pietro Gubellini si imponeva da favorito in sediolo a Tessitore Jet, portacolori della scuderia Carsko Stable. “Un cavallo che ha avuto molti problemi alle gambe e dove Massimo Finetti, allenandolo al mare è riuscito ad ottenere questi risultati, grazie anche al rifinimento di Pietro. Tre vittorie nelle ultime uscite, ci danno molta fiducia sul futuro.” Le parole in premiazione del signor Giovanni Vitale proprietario del cavallo, accorso da Napoli con i figli per vedere correre il proprio beniamino. Al secondo posto si piazzava un ottimo Richelieu Terzo, allievo di Pietro Demuru, che teneva testa sino agli ultimi metri. Terza Uriel con Edoardo Loccisano, che dava 40 metri di penalità, sul vociferato Timo Serpillo e l’ottimo rientro dopo sette mesi di assenza dalle piste, Pantic Slide Gsm.
Anche se secondo nel centrale, Andrea Guzzinati comincia l’anno alla grande con due belle vittorie. Una in veste di catch su Vis Dell’Olmo da un capo all’altro e l’altra su uno dei migliori soggetti di tre anni di tutta la scuderia, Zar Ross. In entrambe le occasioni si è lasciato alle sue spalle Santo Mollo, secondo nella classifica del 2017, per un duello che si accende sin da subito. Ne vedremo delle belle.
Appuntamento con le corse, sabato prossimo 17 marzo, come sempre ingresso gratuito.

eb

Scarica gli allegati:

ARRIVI_10MARZO

Condividi:

Ippica by BetFlag