SHOWMAR E ROXETTE GRIF

PROTAGONISTI SOTTO LE STELLE

2 agosto 2018
Nella serata dedicata ai “puri” ovvero ai gentlemen, andata in scena ieri sera all’ippodromo di Vinovo, spiccavano le due tris serali.
Il TQQ andava come previsto, al favorito Showmar che con in sulky il suo proprietario Vittorio Bosia si affermava nel Memorial Antonio Colombino.
Partiti benissimo nonostante i 40 metri di penalità, a metà della retta di fronte erano già a ridosso dei primi. Rimasti scoperti per tutto l’ultimo km, il cavallo in allenamento da Andrea Guzzinati non perdeva il suo mordente ed in retta staccava agevolmente il gruppo. Al secondo posto Troy Holz con Nello Ciraso, autori di un eccellente finale, su un’ottima Sovrana Di Grana con Cesare Bonacci. Al quarto posto arrivava Titano Degli Dei con Luca Crosetti, outsider della corsa, e Speedy Fez con Marco Scarton, autori di un inizio bollente, buoni sicuramente per la prossima. Nessun vincitore per il quintè, e un quartè che pagava circa 800€.

La seconda tris della serata andava invece a Stefano Manzato, alle guide della sua Roxette Grif, allenata da Elvis Vessichelli. Corsa più che mai tattica, per il bravo gentleman milanese, che rimaneva nelle retrovie a guardare quello che accadeva davanti, per approfittare successivamente della lunga retta torinese, per spostare la propria allieva e agguantare il favorito, Uncino Tur, che già pregustava la vittoria. Al terzo posto un eccellente Pima Fila, interpretata benissimo da Carlotta D’Agostino, che con il numero 10 (ricordiamo che la corsa era con i nastri), prendeva il comando della stessa, per poi dare strada a Urbino Dei Greppi. In arrivo spostava al momento giusto, e si aggiudicava così l’ultimo scalino del podio. Prima Fila, una cavalla sempre disponibile, che non tradisce mai. 116 € la quota Tris.

Due a due le vittorie per Michele Bechis e Marco Castaldo, ma la classifica della serata andava a Bechis, per un piazzamento in più rispetto all’avversario.
Belle vittorie sia con la sua Veruska Bar che con Ugolinast, la caratteriale figlia di Civil Action che finalmente non gettava via tutto in partenza. Seconda alla corda, spostava al termine della prima curva per andare sul battistrada e dominare senza problemi la corsa, alla media di 1.12. netti. Un cambiamento di imboccatura, rendeva più gestibile l’allieva di Santo Mollo.
Per Marco i successi, arrivavano dapprima con la chiacchierata nelle scuderie, Zalea Mabel, allieva di Carlo e Simone Belladonna, e in seguito con Vendome Ok, da favorito, allievo di suo fratello Massimiliano, che non ha avuto problemi ad imporre al gruppo la sua superiorità.
In apertura di serata vittoria per Real Thing e Claudio Brugnatelli. Cavallo al Top della forma, gestito benissimo da Salvatore Carro. Due vittorie e un secondo nelle ultime tre uscite.
Il prossimo appuntamento con l’ippodromo di Vinovo, è fissato per mercoledì’ 8 agosto.

eb

Scarica gli allegati:

arrivi_1agosto

Condividi:

Ippica by BetFlag