ADDIO A ZINZAN BROOKE TUR

6 settembre 2017
Nel mese di agosto presso l’allevamento dove funzionava come stallone a Montecassino, è deceduto il grande campione di Marco Smorgon, Zinzan Brooke Tur. Figlio di Enguerillero e Roquebrune, allevato da Michele Geminatti. In carriera aveva conseguito 21 successi e 31 piazzamenti per un bottino di quasi 1 milione di euro.
Un cavallo eccezionale che si era aggiudicato diversi gran premi e che si era sempre distinto per il suo motore, ma soprattutto per il coraggio. Lui non temeva schemi di corsa, per lui girare alla corda, o all’esterno non era un problema, ci aveva provato anche con Varenne a Milano.
La sua sfortuna è stata avere qualche problema di respirazione che spesso ne ha condizionato il percorso, ma nonostante tutto è stato un raro esempio di longevità agonistica. Marco spesso diceva che senza quei problemi, avrebbe potuto dare molto fastidio a tanti grandi cavalli, Zinzan non sarebbe stato da meno. Un bel passistone che se in giornata giusta, frantumava gli avversari.
Era nato il 1 gennaio del 1996 ed aveva chiuso la sua carriera nel 2006 .
Vittorioso sin dal debutto sulla pista di San Siro il 9 novembre del 1998 con il tempo di 1.14.9, che fu subito record della generazione. A tre anni, vinse il Giovanardi, ma la sua mole e le sue attitudini, grazie soprattutto al suo proprietario, lo portarono oltre confine, in terra francese, dove vinse tantissime corse, segnando successi che sono entrati nella storia. Oltre al Giovanardi in Italia vinse il Freccia D’Europa, e il Campo Mirafiori. Fu piazzato in innumerevoli gran premi come lo Jegher, Turilli due volte, Nazioni, Mirafiori, Campionato Europeo dei 5 anni, Gran Premio Del Golfo e nella batteria del Lotteria .
Ottimo riproduttore, dal 2004 ha sfornato una serie infinita di ottimi soggetti, ma soprattutto una cosa che l’ha sempre contraddistinto è stata la percentuale di prodotti nati, prodotti in pista.
Vogliamo ricordare solo alcuni dei suoi figli più importanti, ed allora partiamo da Imbimba
1.10.9, Iberico 1.12.9, Moriondo 1.11.4, Madras 1.12.3 (vincitrice Oaks del trotto e Orsi Mangelli
Filly) On The Way Grif 1.12.4 e Otto Brooke Bar 1.13.1 . Pepevita 1.12.2, partente mercoledì nel TQQ e per ultima vogliamo ricordare Reine Du Zack 1.10.2 figlia dell’indimenticabile Giulia Grif. La particolarità che ha sempre distinto i sui figli in corsa, era il modo di trottare, uguale al suo, e la coda leggermente arcata.
È morto mentre Smorgon, stava andando a prenderlo per riportarlo a casa, per passare nei prati di Vignone gli ultimi anni della sua vita. Invece qualcosa è andato storto, probabilmente un aneurisma, ha impedito tutto questo. Peccato, perchè era un cavallo di famiglia, al quale tutti erano affezionati, lo aspettavano dei giorni felici dove tutto era iniziato 21 anni fa, invece….
Grazie grande campione per quello che hai fatto per la nostra ippica.

eb

Condividi:

Ippica by BetFlag