VOLTAIRE GIFONT, NUMERO DA CIRCOLETTO ROSSO

6 settembre 2017
La domanda è se Voltaire Gifont, domenica nel Marangoni, non avesse sbagliato mentre si allineava per lo stacco della macchina che cosa avrebbe fatto?
E’ quello che ci siamo chiesti riguardando le immagini della corsa. L’allievo di Cristian Rizzo, affidato ad Andrea Guzzinati, in errore in partenza, regala 100 metri buoni forse anche di più, agli avversari. Questa infatti è la misura che lo divide dal comando della corsa.
La risaputa freddezza di AG, ha portato il figlio di Quaker Jet, della signora Caterina Ballini, ad inseguire gradatamente il gruppo. Al passaggio davanti alle tribune, al km, era ancora l’ultimo della compagnia, lo riconoscete per il pettino bianco. Solo negli ultimi 600 metri forse Andrea ha cominciato a crederci, spostando il proprio allievo all’esterno per la risalita in seconda e terza ruota. All’imbocco dell’ultima curva è ancora 100 metri indietro. A quel punto Andrea muove il suo allievo in mezzo alla pista per fare qualcosa che normalmente si vede solo nei film. Ingrana la marcia ed arriva a velocità tripla, per prendersi purtroppo solo un sesto posto, ma molto vicino agli altri. La sensazione è però da brividi, la domanda ancora più spontanea, se non avesse sbagliato, dove sarebbe arrivato? Forse lo sapremo al Derby, visto che le carte sono ancora ben mescolate, rimane il fatto che lui sicuramente potrà essere uno dei protagonisti.

eb

Condividi:

Ippica by BetFlag