ZIDANE E ZOE, GRANDE FESTA PER IL GRIFONE

10 settembre 2018
Grande giornata quella di ieri sulla pista di Napoli per la famiglia Brischetto e per l’allevamento Il Grifone, dove senza alcuna incertezza Zidane Grif e Zoe Grif si imponevano nelle qualificazioni per il Derby e le Oaks.
Tra le femmine vinceva facile Zoe Grif Italia, pupilla del dott. Sandi della scuderia Mistero, allenata e guidata da Massimo Barbini. Una cavalla dal temperamento nevrile che nel contesto riusciva a far valere il suo motore. Figlia di Ready Cash e primo prodotto di One Dream Grif, è allevata dal Grifone e dall’Onorevole Paolo Santulli. Una corsa sicuramente di livello, soprattutto per la disinvoltura con la quale è andata al traguardo, all’ottima media di 1.11.9 diventando così una delle più attese alle future Oaks.

Se Zoe regalava soddisfazioni, in seguito Zidane faceva strabuzzare più che gli occhi, i cronometri, stabilendo il record Mondiale della generazione sulla distanza dei duemila metri, pari con Vitruvio, entrambi allievi dei fenomeni Gocciadoro. Anch’esso figlio di Ready Cash e primo prodotto di Taffettà Grif, dopo questa prestazione fuori dal comune,1.12.0 il tempo al Km, si presenta senz’altro con un’eccellente carta alla prossima uscita del Derby, tra quindici giorni sulla pista partenopea. Reduce dalla trasferta scandinava del team, dove nonostante qualche corsa andata male, aveva destato attenzione sia nelle Breeders sia a Malmoe, dove aveva vinto.

Una generazione quella di questi tre anni che hanno tardato a farsi notare ma che in pochi giorni hanno tirato fuori le unghie. Dapprima Zefir Gar, successivamente Zlatan, ed ora Zidane Grif.

Una citazione la merita anche il bel debutto vincente dell’ennesima figlia di Varenne, Ariel Grif, in apertura di programma a Napoli, che per dispersione vinceva all’ottima media di 1.15.8. interpretata con sicurezza dal suo mentore Antonio Esposito.

eb

Condividi:

Ippica by BetFlag