SQUADRONE SMORGON

4 CAVALLI AL MARANGONI

30 agosto 2013
Ne presenterà 4 nel Gran Premio Marangoni, gruppo 1, preparatorio (in tempi antichi) di un Derby che si farà l'8 dicembre, forse.
E' la storia prepotente di Marco Smorgon che sin d'ora annuncia così le formazioni "ufficiali della propria squadra": Remo Gas con Roberto Vecchione Ruty Grif con Massimiliano Castaldo, Revillon con Santo Mollo e Rotary Ok con il caposquadra, il sempre-avanti Marco Smorgon.
E poi spiega: "Remo Gas: sarebbe stata utile una corsa di rientro ma non è stato possibile schierarlo, così tornerà in pista fresco, ma tonico, perchè l'ho lavorato in queste ore l'ho trovato eccezionale, importante, quadrato. Lo attendo protagonista, ha un'evidente chance. Ruty Grif mercoledì scorso ha fatto soltanto la retta d'arrivo, così avevo chiesto a Max Castaldo, di cercarlo all'epilogo e Max è sceso dal sulky soddisfatto, la risposta è stata convincente, anche perchè Ruty era bello in curva. Revillon è cresciuto in modo esponenziale nell'ultimo periodo. Certo, un conto è correre davanti in pista piccola ed un conto è districarsi sul doppio chilometro a Torino con un numero impegnativo, ma correndo di rimessa, visto che lui predilige questo schema, potrebbe dire la sua. Infine Rotary Ok, vincitore mercoledì scorso, con piena soddisfazione mia. Perchè l'ho trovato quadrato nell'andatura e scattante in fase d'avvio al punto tale da togliere il comando a Re Italiano Ur. Certo, il Marangoni sarà tutto diverso perchè dovremo costruirci la nostra ambizione venendo da dietro e sarà tutto più complesso, ma sono contento per il mio poker servito, perchè può rappresentare una mano importante. Ho grande rispetto per tutti i rivali, mi attendo Re Italiano diverso rispetto alla sconfitta di mercoledì, sferrato e più aggressivo, e Rambo Zs e Radiofreccia e l'ottimo Rombo di Cannone, ma non corro per la gloria, corro con 4 soggetti che tutti, per motivi diversi, meritano di correre questa classicissima".
Quattro al via in un gruppo 1, un traguardo professionale: "Io ho iniziato a domare 9 soggetti, erano i tempi di casa Borini, Delgado, Dordogne...Tre finirono al derby. Da allora ad oggi il numero dei domabili, stagione per stagione, è cresciuto, ora siano tra i 25 ed i 30, legittimo che proseguendo su questa strada i numeri e la qualità siano crescenti. Ed al Derby per assurdo potrei portarne non 4 ma 6: ricordo infatti Romanesque, che correrà a Vincennes il prossimo 7 settembre nella scia di una condizione che non è ancora al 100% e Renoir Dany che considero un'eccezionale cavalle e che mercoledì ha perso perchè ha trovato sul proprio percorso una rivale che meriterebbe di correre il Marangoni, parlo di Rugiada del Rio, che considero pronta per l'ingresso in prima categoria".
Uno Smorgon splendido e spumeggiante, che ha parole splendide per un proprio collaboratore, Alberto Murgia: "Non si parla mai degli artieri ma quest'ottimo professionista vede il Marangoni come un appagante traguardo professionale se si considera che Revillon e Remo Gas sono stati domati da lui, complimenti"
Due parole infine sul Derby: "Peccato che non sia adesso, al proprio posto, nel cuore di un'attività che si finalizzerebbe a fine ottobre. Ma peccato soprattutto che si parli di un Nastro Azzurro a mano destra, non scherziamo, pensiamo positivo, pensiamo per cortesia all'ippica rispettosi di cosa rappresenta e del lavoro che ognuno di noi ci mette, da sempre......"
mario bruno

Condividi:

Ippica by BetFlag