Città di Torino 2010

9 aprile 2010
Non solo Gran Premio Città di Torino domenica 11 aprile all’Ippodromo di Vinovo ma una lunga serie di altri motivi d’interesse.
E’ comunque necessario iniziare dal “big event”, uno dei più importanti dell’anno per la pista torinese. Saranno in 17 al via dopo il ritiro di Mirtillo Rosso e dietro le ali dell’autostart per i due giri di pista ci sarà il meglio della leva 2006 dei trottatori italiani. Un rebus da risolvere per gli appassionati in quanto tra i partenti nessuno spicca sugli altri e molti saranno i cavalli molto seguiti dagli scommettitori.
Nessun leader nella generazione e alcuni nomi che sono alla ricerca di una riconferma. Due su tutti: in seconda fila Macho Gams (Giorgio d’Alessandro Senior) cercherà se stesso dopo un Derby vinto al quale non sono seguite altre vittorie importanti, mentre davanti il rientrante Mago d’Amore dovrà dire molto di sè stesso. In mezzo sono in tantissimi: Mario Tommaseo per togliersi l’etichetta di eterno secondo, a seguire Mania e Mistral Bi, Mineiro As fresco vincitore a Padova. Moses Rob all’inseguimento del primo acuto di spessore e Merckx Ok alle prese con una distanza non troppo amata. Senza tralasciare Mister Baby, eroe dell’ultima ora nel 2009.
E poi i due torinesi con Madrileno che vuole diventare grande. Nonostante il numero in partenza al largo di tutti il Team della Louisiana ci crede e Santino Mollo saprà sfoggiare una “interpretazione” delle sue per cogliere il massimo all’arrivo. Majermec correrà invece dalla terza fila, con l’ultimo numero, non solo per il piacere di esserci. Dietro a lui ancora una volta l’entusiasmo di un gruppo di amici, i tanti proprietari appassionati della Scuderia Il Gurgo. A pilotare in pista il cavallo allenato da Gianni Pescialli ci sarà Elvis Vessichelli. La prima volta in un gran premio per il caparbio e capace giovane guidatore torinese al quale non mancano di certo coraggio e spavalderia per provarci fin sul palo.

Il Gran Premio Città di Torino sarà per l’ottava volta nel nome di AirargentI, nome noto e sinonimo di Argenteria e regali di gran classe a Torino. Tutti i premi in pista saranno marchiati da chi per l’ottavo anno consecutivo ha voluto legare il suo nome ad una delle più prestigiose corse per l’ippodromo di Vinovo.
In tema di prima volta invece in pista ci sarà l’assessore allo sport della città di Torino. L’avvocato Giuseppe Sbriglio consegnerà il grande trofeo messo in palio dal suo assessorato per il proprietario del cavallo vincitore. Una prima volte a cui sicuramente seguiranno altre partecipazioni all’ippodromo di Vino per il giovane assessore torinese.

Come si diceva però non ci sarà soltanto il Gran Premio Città di Torino nella domenica torinese.
Grande attesa anche per il circuito dei Gentlemen Driver che propongono la loro sfida internazionale. La sfida dei due mondi con tre guidatori americani e tre svedesi a contendere la vittoria ai rappresentanti della piazza. Saranno due sfide interessanti, dopo le corse di sabato ad Albenga, a Vinovo si stilerà la classifica complessiva per dichiarare il miglior amatore della sfida internazione e la miglior squadra nazionale. Riconoscimenti per tutti durante la cena di gala organizzata dopo le corse nel salone delle feste dell’ippodromo.
Attrazioni e omaggi anche per tutti gli spettatori presenti. Consegna, fino a esaurimento scorte, dei cappellini realizzati per il Meeting internazionale dei Gentlemen Driver e molte possibilità di divertimento per adulti e bambini. Per i più piccoli i sempre apprezzati giochi gonfiabili nell’attrezzata area del parco giochi e i giri sui quad elettrici nella pista dopo la tribuna. Per gli adulti invece la possibilità di seguire in diretta la partita Juventus Cagliari.

Per raggiungere l’ippodromo navetta gratuita dal capolinea della linea 4 in corso Unione Sovietica. Come sempre ingresso gratuito per tutti e possibilità di effettuare scommesse ippiche e sportive presso l’agenzia HippoSport già dalle ore 10,30.

Scarica gli allegati:

partenti

Condividi:

Abbiamo 0 commenti

Ippica by BetFlag