La Città dell’Amore

Vince la Solidarietà

11 aprile 2010
Edizione 2010 del Città di Torino da ricordare non solo per le gesta dei cavalli in pista ma anche per la storia che c’è dietro al vincitore Mago d’Amore. E già il nome dice molto.
Tutto ha inizio nella melma della sfortuna, a inizio 2009 per un brutto incidente toccato all’ennesimo grande figlio di Lemon Dra, pochi mesi dopo l’inizio della carriera. La passione, l’attaccamento e “l’Amore” dei suoi proprietari e allevatori hanno dato il via al volta pagina che ci ha condotti fin qui: Mago è stato aspettato e coccolato e in un’ippica che và sempre di fretta questa è davvero una “magia”, avvenuta nel regno di Bareggio dove l’accoppiata Gubellini – Rantanen ha atteso lunghi mesi prima di assaltare le corse di prima categoria, accompagnando con pazienza ogni passo del loro nuovo eroe.
La storia recente di Mago d’Amore era ferma alla gran giornata del Gran Premio Orsi Mangelli 2009, vinto al primo tentativo classico, ma da oggi và aggiunto il succoso capitolo del Città di Torino 2010 Trofeo Airargenti – metri 2060 per 4 anni europei con un montepremi di 99 mila euro – che domenica 11 aprile Mago d’Amore ha saputo dominare a media di 1.14.3.
Poco da raccontare sullo svolgimento, già preventivato dagli addetti ai lavori che alla vigilia non vedevano altra soluzione se non la vittoria dell’ultima realizzazione “by Gubellini”. Al massimo da sottolineare come in sediolo ci fosse Orjan Kihlstrom uno dei migliori driver svedesi e mondiali al posto del “Pippo Nazionale”.
Dopo una partenza cauta Kihlstrom ha messo in pratica gli ordini di scuderia, cercando subito di andare in testa pur avendo trovato la schiena di Mineiro As. Ritrovatosi al comando sul cominciare della seconda curva, Mago è passato ad amministrare, chiudendo il primo chilometro sul piede dell’1.15 e andando gradualmente in progressione sull’ultimo tratto opposto, chiudendo senza troppi patemi su una pista non troppo scorrevole, condizionata dalla tanta pioggia del mattino.
Alle spalle di Mago si è consumato “l’altro” Città di Torino, ennesimo capitolo di una generazione non troppo qualitativa e che, da una tappa all’altra, riesce a proporre nuovi nomi salvo vederli affondare poco dopo. E’ il caso di Mondiale Ok e Mineiro As, protagonisti rispettivamente ad Aversa e Padova, protagonisti di una prova incolore al termine della quale Mondiale è finito sesto, dopo comodo percorso in scia a Mago, mentre Mineiro ha alzato bandiera bianca a traguardo lontano.
E allora sugli scudi Moses Rob, già positivo a Firenze ed Aversa, autore di un brillante finale scattando dal fondo del gruppo, davanti all’inaspettato Madrileno, terzo in schema analogo seguendo le gesta di Livenza, seconda nel Costa Azzurra sotto la guida di Santo Mollo e i colori appassionati della Louisiana.
A completare il quadro del Città di Torino 2010 ha contribuito anche Macho Gams, il derbywinner 2009 al quale è toccata un’improbabile terza ruota al passaggio davanti alle tribune; non poteva che finire a traguardo lontano l’avventura di un cavallo sempre più simile ad una meteora, comunque settimo alla fine. Non è finita bene nemmeno la prova di Megan Grif, alla quale la febbre di Mirtillo Rosso ha regalato in sediolo Enrico Bellei. L’allieva di Helert ha scontato una pessima partenza, non sembrando troppo efficace nemmeno lungo lo svolgimento, chiudendo lontana dal marcatore.
Passato il Città di Torino si punta dritto sull’Europa: il clou del 25 aprile a San Siro registrerà il ritorno in sediolo di Pietro Gubellini, di certo voglioso di guidare Mago nella prova a lui più cara; a seguirlo ci saranno anche i tanti bambini indiani che via web seguono le gesta del loro beniamino, al quale i proprietari della Scuderia di Ur hanno abbinato un’importante iniziativa di solidarietà. Le vincite del cavallo sono in parte devolute alla costruzione di scuole e asili in una piccola cittadina vicina a Bangalore, un luogo dove la vita spesso deve attaccarsi a qualche magia per poter andare avanti. Dove servirebbe un Mago, dove certamente c’è tanto bisogno d’amore.

Prossimo appuntamento per l’ippodromo di Vinovo fissato per domenica 19 aprile.

Scarica gli allegati:

arrivi_11_aprile_citta_torino

Condividi:

Abbiamo 1 commento
TrogTofevok - TrogTofevok@gmail.com
( 7 anni e 4 mesi fa )
[url=http://www.eco-hall.de/ebay/yfbb/zyrtec_10mg.html]zyrtec 10mg[/url] Aging and http://www.eco-hall.de/ebay/yfbb/zyrtec_10mg.html TrimixThe 3agent [url=http://www.eco-hall.de/ebay/yfbb/zyrtec_10_mg.html]zyrtec 10 mg[/url] More than http://www.eco-hall.de/ebay/yfbb/zyrtec_10_mg.html High central [url=http://www.eco-hall.de/ebay/yfbb/allegra_devita.html]allegra devita[/url] Although frequency http://www.eco-hall.de/ebay/yfbb/allegra_devita.html

Ippica by BetFlag