S.Mollo e M.Smorgon d'accordo

Lana da battere nel Costa Azzurra

23 marzo 2011
La strana coppia, costituita dal meditabondo Santino Mollo e dal comunicatore senza precisi limiti Marco Smorgon, una volta tanto è d'accordo. Nel Gran premio Costa Azzurra di domenica, indipendentemente dal numero la favorita è Lana del Rio.
Marco è al riguardo molto mirato: "D'accordo, il numero 7 d’avvio non è favorevole, ma in corse di questo calibro, per capire come andrà a finire, occorre innanzi tutto pescare nel regno della qualità, e dunque, la categoria dice Lana del Rio e Lisa America. Poi ci sono io con La Dany Bar e tanti altri, ma loro due, sono una spanna avanti. Lisa America rientra ed ha il numero interno, ma io credo che Riordan ripresenterà Lisa, che si è goduta uno spesso riposo rigeneratore, in grado di essere se stessa. Non credo ad una Lisa a mezza botta, perchè quando è stata schierata al via ha sempre avuto pretese da protagonista. E così sarà anche in questa circostanza, perchè chi sceglie la retta di Torino conosce perfettamente i rischi e le problematiche del caso. Lana è invece una campionessa conclamata che ha fornito un clamoroso e palese progresso di crescita nell'inverno francese. Lei è una vera, autentica, figlia di Varenne. Il Capitano, quando tutti sull'ultima curva cominciano a muovere le mani per cercare qualche risorsa in qualche serbatoio nascosto, ha sempre dimostrato di essere diverso proprio in quel frangente, detentore di risorse magiche, lui è stato fuoriclasse soprattutto in quella fase della corsa. E Lana del Rio lo ricorda al 100% perchè anche lei, all'epilogo, ha forza e coraggio, è guerriera, è vincente, una grande cavalla degnissima figlia di un campione irripetibile. E' per questo che io credo che, a gioco lungo, pur con il sette, dopo 300 metri noi ci troveremo Lana del Rio al comando del Costa Azzurra: ed andare a prenderla sarà un'impresa".
Molto più misurato Santino Mollo che ha scelto di correre il Costa Azzurra in extremis: "Tutti sappiamo che ha avuto due giorni di febbre che le hanno impedito di correre il Criterium de Vitesse. Lana è stata di conseguenza leggermente rallentata ma gli ultimi lavori mi hanno convinto che la salute è tornata e che sta benissimo. Il numero non è gradevole e soprattutto non è gradito, perchè con il 7 si fa inesorabilmente fatica, ecco perchè potrei anche pensare ad una fase iniziale più prudente, del resto l'importante è che lei sia fresca all'epilogo".
Pur proponendo una strategia che suona diversa dal solito intercalare agonistico, Mollo accetta il principio di essere favorito: "In effetti lei merita il pronostico, che considero però da conquistare. Con questo numero, ripeto, non sarà la solita corsa arrembante, anche perchè all'interno avremo sicuri partitori, a partire da Merckx OK, ed anche Mondiale OK sa partire.....Ma, ripeto, noi potremmo anche decidere di correre di rimessa".

Condividi:

Ippica by BetFlag